Tiriamo le somme

√ą arrivato l'ultimo dell'anno e io, in un modo o nell'altro, sono riuscito nell'intento di "abbandonare" anche questo blog. Ergo √® giunta l'ora che mi faccia di nuovo vivo.
Tiriamo le somme di questo anno. Ricordo con chiarezza che è iniziato male, che avrei voluto che accadessero eventi diversi. L'evoluzione non è stata delle migliori. Eppure adesso sto bene e sono felice. Ho ricominciato a studiare, sto lavorando, faccio tante cose che mi piacciono e ho ritrovato i miei amici. L'obiettivo del 2015 è molto semplice: non perdere nulla di tutto ciò.

Gli ultimi sei mesi sono stati eclatanti in molti sensi. Ho ritrovato il mio equilibrio, la pace con me stesso, la mia serenità, ho perso peso, ho preso decisioni che hanno cambiato la mia vita attuale e influenzeranno fortemente quella futura. E questo è solo l'inizio. Cambierò e cambierò ancora.

Per dirla coi Muse: "I've had recurring nightmares that I was loved for who I am and missed the opportunity to be a better man". Non accadrà questo, perché i miei principi sono ben altri.

Detto ciò, auguro un 2015 a chiunque voglia leggermi. Ci risentiamo l'anno prossimo!