Tempo d'acquisti? Naaa


Evvabbè.

Stamattina mi sono svegliato sufficientemente presto, intorno alle 10. Poi, dopo una buona lavata, mi sono fiondato nella macchina di mio padre.

Già, non ho ancora la patente e non so quando la prenderò.

Né so se la prenderò mai.

Ma dicevo, mi fiondo nella macchina di mio padre e vado a vendere un paio di libri a scuola.

Poi si torna indietro e si va al cimitero per salutare nonno e prendere mia madre che era lì.

Rotta a casa di nonna, portiamo anche lei a salutare nonno e poi tutti a casa propria.



Pranzo, giretto su Boing per vedere Malcolm, un po' di tempo perso al PC e si va al centro commerciale.

Dovevo comprare un auricolare Bluetooth. "Perché?" vi chiederete voi. No, in realtà non ve lo chiederete, ma io voglio credere che ve lo chiederete.

In buona sostanza, perché ne ho bisogno. Lo azzecco al cellofono, alla PS3 e al PC e ci parlo al telefono, con la gentaglia quando gioco sui vari giochi online e su Skype. 14.90€ per un auricolare non troppo malvagio, ma nemmeno un capolavoro della tecnologia.



Mentre girellavo, vedo i giochi per 360, Wii, PS2 e PS3. Blue Dragon a 14.90€, pure quello. Che faccio? Lo prendo o no?

Mando una mail che, giustamente, non arriva perché ho segnato l'indirizzo sbagliato sul cellulare. Mi sa che la 3 m'ha pure solato i soldi di una mail che non è mai arrivata, ma vabbé... ormai ci sono abituato, alle sòle cellofoniche.



'nzomma, senza farmi troppi pregiudizi lo prendo e aggiungo un altro gioco alla mia collezione 360, tanto non bastano mai.

Poi si va alla messa per la settimana da quando mio nonno non c'è più.



E poi tutti a casa. Ora son qui a perdere tempo, ho finalmente capito come collegare 'sto cazzo di auricolare al mio telefono e sto rodendo per la dannata fame.



Devo togliere 'sta pancia.


Primo giorno di universitŗ


Stamattina sono stato alla Federico II per iniziare a seguire i corsi di informatica.

Beh, durante la prossima settimana, invece, inizierò i corsi all'Orientale per lingue.



E poi deciderò dove iscrivermi.


19/09/2009

Stamattina c'è stato il funerale. Domattina verrà sepolto.

Oggi non hanno potuto perché pioveva e, inoltre, era giorno di festa, qui a Napoli.

18/09/2008


Mio nonno non c'è più.



Non voglio le condoglianze, le mail né nient'altro. Va bene così.

Davvero.


Videoludens!

Annuncio l'apertura di Videoludens, un nuovo blog hostato in questi stessi lidi.

Se vi interessa sapere cos'è, date un'occhiata al primo post.

Soluzione test di scienze


Sono state pubblicate online le soluzioni al test di ingresso alla facoltà di scienze.

Ho confrontato le risposte corrette col mio test. Ho dato 16 risposte giuste su 25 domande.

Certo, c'è da dire che ho risposto male per distrazione a quattro o cinque quesiti, gli altri non li sapevo proprio e ho messo una cosa a caso. xD



Vabbè, vedrò cosa mi riserverà il futuro.


Test: completo


E così, ho fatto il test di ingresso a Scienze.

Era piuttosto facile. 25 domande a risposta multipla da svolgere nell'arco di 90 minuti. Secondo calcoli e correzioni fatte con Kekko, dovrei averne sbagliate cinque o sei, non ho ancora verificato con esattezza il numero.



Ad ogni modo, resto ancora indeciso tra informatica e lingue. Ribadisco che inizierò a seguire i corsi e vedrò in seguito cosa preferirò seguire. Il 22 apre informatica, ai primi di ottobre aprirà lingue.



Boh.


A che ora Ť la fine del mondo?


Mercoledì 10 settembre 2008.



Non parlo dell'esperimento del CERN che sta per iniziare, l'attivazione dell'LHC, il più grande acceleratore di adroni mai costruito (27km circa, esattamente quanto il LEP, smantellato da alcuni anni per far posto, appunto, al più recente LHC).

Parlo del test di ingresso alla facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali che dovrò sostenere domattina alle 9.



Praticamente, è un test pieno di matematica. Io ho sempre avuto voti che si aggiravano intorno all'1 e al 2, in matematica.

Non ho idea di cosa combinerò.



Tra parentesi, non sono nemmeno sicuro per la scelta dell'università.

Ai tempi dell'esame di stato ero convinto: avrei scelto informatica. Varie circostanze, prima fra tutte la noia, mi hanno convinto a ripensarci.



La scelta era piuttosto variegata: informatica, medicina, biologia, chimica, filosofia, lingue, conservatorio.



Medicina sarebbe stata straziante. Anni e anni di studio, per poi, magari, restare in mezzo ad una strada.

Biologia e chimica sono decisamente interessanti, ma non sono proprio sicuro di essere portato o interessato ad una delle due.

Filosofia è stupenda. Studiare una tale disciplina è sicuramente una scelta importante, ma sicuramente molto rischiosa.

Il conservatorio mi avrebbe dato l'opportunità di imparare seriamente a studiare uno strumento, ma per fare cosa? Non mi prendono alla Scala di Milano, no.



Così, sono rimaste informatica e lingue.

Ironia della sorte, ora sono molto orientato verso lingue. L'unica persona felice di questa scelta è il mio prof di inglese del liceo, che sarebbe anche il mio insegnante di lingua e letteratura inglese all'università.



Tutti mi dicono di fare informatica, perché io ho un "dono", io sono un "genio". Ma perché tutti sentono il bisogno di dirmi cosa non sono, in questi casi? Perché la gente vuole confondermi?



Ho bisogno di qualche giorno di pausa. Domani il test di ingresso, poi inizierò a seguire i corsi di informatica e lingue. In due università diverse, tanto per gradire.


Relax


Just relax.