Che noia


Una noia mortale che mi attanaglia da giorni. Che palle.

Internet è una noia tremenda. Non succede mai niente, al limite salta la connessione per via di Telecom, e questo mi annoia ancor di più perché mi fa girare le palle il fatto che io debba trovare una soluzione per evitare di chiamare il 187.



Non ho più voglia di giocare con la 360, non so neanche io perché. Sto portando avanti Eternal Sonata, che mi sta piacendo ogni giorno di più, ma evidentemente il fuoco della passione per gli RPG che si era riscatenato è ormai già spento, o sta per consumare la sua ultima fiamma.



Ho comprato due nuovi giochi abbastanza del menga. Perfect Dark Zero, che è stato più volte sopravvalutato e sottovalutato: sopravvalutato perché, a conti fatti, non è tutto 'sto gran gioco che poteva essere, giacché è strapieno di problemi (anche dovuti a quel dannatissimo Havok che si ostinano a produrre con tanta "attenzione" ai dettagli fisici) ed è piuttosto frustrante in certe parti; sottovalutato perché ci sono più errori di quanti la gente comune sia stata in grado di trovarne.



L'altro gioco è Turning point: fall of liberty. Costava poco, mi piaceva la copertina e avevo voglia di uno sparatutto. Fa totalmente schifo. Penoso. Buono solo per fare 600G a cazzo di cane, poi merita un bagno di fuoco catartico, mentre i programmatori meritano la fucilazione per aver prodotto il più osceno gioco di simulazione di guerra. Una storia spacciata per "originale", ma Philip K. Dick ne parlò oltre quaranta anni fa. In termini lievemente diversi, però i risultati sono gli stessi.



Che altro c'è da dire? Ah, ho ordinato due schede da 2100MSP in Gran Bretagna, sto aspettando che mi arrivino. Devo comprare un bel po' di cose dal Marketplace di XBOX Live, primi tra tutti Braid e Big Surf Island.



Sto sbavando su Braid da quando scaricai la demo, un po' di tempo dopo l'uscita e finalmente potrà essere mio.

Big Surf Island, invece, mi aveva lasciato quasi indifferente all'uscita, poco tempo fa. Ma poi, avendo finito Burnout Paradise e non trovando più nulla di meglio da fare che girare per la città evitando le auto del traffico, ho pensato che questi 12€ si possono anche spendere, pur di incrementare la longevità del gioco e correre - finalmente! - dopo tanto tempo. Inoltre, quei punti giocatore extra possono sempre far comodo, così da aumentare il punteggio attuale (che, attualmente, si attesta sui 7350G).



Poi ho idea di prendere Duke Nukem 3D. Ha fatto storia, è stato forse il primo gioco che io abbia mai giocato su un computer, quando avevo ancora 4 anni circa. Credo di averlo giocato prima ancora di DooM II (giacché non avevamo il primo capitolo). E dunque, essendo ad un prezzo che non mi spinge a desistere dall'acquisto, credo che mi lascerò prendere dalla malinconia, ricorderò i tempi in cui ero un bambino carino che giocava allegramente a Duke Nukem e lo riacquisterò. Pur avendolo comprato da poco per PC su Gog.com, ma non diciamolo troppo in giro.



In più, c'è DooM che mi tenta abbastanza. DooM è stato un altro dei miei amori videoludici sin dall'infanzia. A quei tempi giocavo DooM II. Quando DooM III si è presentato sul mercato, io non ho indugiato: ho acquistato immediatamente la versione limitata per XBOX ed ho giocato, ho giocato tantissimo, fino a che non sono arrivato al finale e... e sono successe alcune cose, per cui non l'ho mai finito, ma conto di riprenderlo e giocarlo su 360 in retrocompatibilità. Dopo l'acquisto di DooM III, mi dedicai al recupero dei vari capitoli precedenti. Comprai, per la modica cifra di 13€ (o forse 11€, boh), "DooM: the Ultimate collection", contenente The Ultimate DooM (cioè DooM più il capitolo extra, "Thy flesh consumed", che vide la luce diverso tempo dopo l'uscita del primo capitolo), DooM II e Final DooM (ovvero i pacchetti TNT e Plutonia). Amore, amore, amore, e penso che continuerò ad amare la serie prendendo anche questo capitolo su 360, in attesa dell'uscita di DooM 4.



E poi c'è 'Splosion man... un giochino fesso, ma dannatamente divertente. Niente armi, niente di niente. Solo un personaggio che... esplode. È esilarante, confusionario ed è il primo gioco a contenere i premi da far indossare agli avatar.



Il 28 settembre riprenderanno i corsi all'università. Entro dicembre ho intenzione di dare almeno due esami. Primo fra tutti Programmazione 2, che mi serve per... tutti gli esami del secondo anno, a quanto ho letto.

E credo proprio sia il caso di darlo, altrimenti resterò fossilizzato qui per secoli, forse millenni.

Dal 1 settembre si ricomincia a studiare. Il che vuol dire che dovrò temporaneamente abbandonare il Python per riprendere il C++, che ho bellamente dimenticato quasi del tutto. Ma giusto perché uso sempre ed esclusivamente il PHP (ed oggi pure il Python), eh. @__@



E così, si conclude un... non si conclude un cazzo, la giornata è già finita ed è notte. È iniziato un altro giorno. È pure una domenica, il doppio della noia. In pratica, domani dovrò riuscire a tenere la 360 accesa per una decina di ore. Troppa noia.



CHE NOIA!



P.S.: ascoltate "Lamette" di Posi. È decisamente un bel brano.


Nel frattempo


Ci sono tante cose da dire, in verità.

Davvero molte. Manco da 13 giorni, secondo quanto leggo.

Beh, facciamo di più. Le canzoni non contano.



A proposito di canzoni. Sto ascoltando i Cranberries. L'estate mi abbatte sempre un po'. Mi lascia sempre questo senso di "fine". Come se tutto fosse destinato a sparire durante l'estate.

Sono anni che provo a capire cosa sia, perché mi sento così quando inizia il caldo. Ma non ce la faccio. Non raggiungo il punto e continuo a chiedermelo.

E allora resto qui, sudato, aspettando di veder passare anche questa stagione.

Aspettando di veder cambiare tante cose.

Aspettando di cambiare me stesso.



Ormai è quasi domenica. Il giorno che più detesto.

Noioso. Non c'è niente da fare. Tutto tace e tutto è triste.

Tutto è noia.



Anche ora mi sto annoiando.



In questo periodo sto preparando degli esami. Vorrei darne tre nei prossimi due mesi.

Spero di riuscirci. Ma non ci credo. Potenzialità, voglia, autostima. Tutto scaricato. Il cesso attende.

Programmazione, Analisi I, Fisica I. Devo assolutamente provare. E devo assolutamente riuscire.



Ho dimenticato. Ho dimenticato certe cose del passato. Del passato recente.

Ho provato in tutti i modi a cancellare una parte della mia memoria.

Non ci sono riuscito. Ma ho dimenticato ciò che dovevo cancellare.

So che è ancora lì, da qualche parte. Forse tornerà.

Ma reggerò.



Sono pensieri sparsi, questi. Non ho davvero qualcosa da raccontare.

È molto tempo che non ho più nulla da raccontare. Ci provo, ci riprovo.

Ma niente.

E tutto cambia.



Cambia. Cambia. Cambia.



Voglio andarmene via. Questa città mi ha stufato.

Voglio tornare a Parigi, di corsa.

Devo tornare a Parigi. Ne ho bisogno. Sono in astinenza.

Voglio ricominciare a studiare il francese. Voglio capirlo.

Voglio parlarlo.



E ora voglio solo scappare.



Ho comprato un po' di cose, ultimamente.

Videogiochi, per lo più.

Ho preso Beautiful Katamari. Iniziato il 17 maggio, terminato il 19. Devo migliorare i punteggi per sbloccare gli obiettivi.

Il 20 maggio ho completato Gears of War 2 a Difficile. Ora devo giocarlo a Folle.

Giovedì mattina ho ricevuto Assassin's Creed. E dire che, quando uscì, io non credevo affatto in questo gioco. Ora mi sta piacendo da impazzire.



E niente, ora boh.


Anche detto 'testa di merda'


Qualche giorno fa, finalmente, sono andato a comprare la 360. Mercoledì 8, per la precisione.



Sto giocando a Burnout Paradise, nel frattempo che mi arriva il cavo per trasferire i dati dal vecchio HDD.



E poi sto studiando fisica per l'esame...



UFFA!


Necessitŗ


Ho un gran bisogno di sfogarmi e urlare.

Urlare fino a perdere il fiato. Fino a svenirne. Urlare tanto da massacrarmi la gola e necessitare di nuovi polmoni.



Non è solo per la questione della 360, che ormai si può dire "risolta", se così vogliamo dire.



Ho bisogno di urlaaaaaaaaaaaaareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.



E questo non mi basta. Devo urlare sul serio. Rompere timpani, fracassare bicchieri, rincoglionire gente. Ne ho bisogno.



Tantissimo.


Ma quando ti coglie la sfiga...


... ti coglie sempre bene, eh.

Come quando un piccione ti caga sulla testa.



Volevo giocare a Gears of War 2. Volevo TANTO giocarci.



E la 360 che scherzo mi fa?



Tre led rossi.



Ora, in una mano c'è il calendario, nell'altra la mazza ferrata. E mentre scasso la gente che mi prende per i fondelli, perché ero l'ultimo baluardo delle 360 funzionanti, faccio l'elenco dei santi.


PoP - Epilogo


Dopo pranzo, ho comprato l'espansione per Prince of Persia, "Epilogo". Circa 9,60€.

Gli sviluppatori hanno dichiarato che l'espansione avrebbe aggiunto un'intera area giocabile, un nuovo potere e nuovi trabocchetti, per un totale di 3 ore di gioco.



Ho sbloccato l'obiettivo "Senza tempo da perdere": ho finito l'epilogo in meno di due ore. .__."



Sinceramente, sono un po' deluso. Credevo dicesse qualcosa di più sulla storia, ma non ha aggiunto praticamente niente. Con questo non intendo dire che la mia fiducia nei confronti di Ubisoft, per un prossimo capitolo della serie di PoP, verrà a mancare. Anzi. Mi aspettavo, però, un po' di impegno in più, soprattutto dopo ciò che hanno fatto con il gioco originale, trainato da una storia molto bella e accompagnato da una grafica di ottimo livello, nonché da un sistema di gioco originale. È stato il gioco che mi ha fatto riprendere le console, non per niente.



Beh, comunque ho sbloccato 7 obiettivi su 10. Gli altri 3 li sbloccherò poi, ora aspetto la fine dei titoli di coda per riflettere un po' meglio su questa espansione.



Ma due ore. .___."


Ma in sostanza, che cazzo sto facendo?


Beh, a saperlo.



Stamattina sono andato all'università, c'era lo scritto di algebra. Sono andato, ma non avendo studiato non riuscivo a fare niente. Ho fatto qualcosa come due punti su sette, poiché erano le cose che avevo studiato. A quel punto ho preferito non consegnare.

Ok, in realtà ero partito con l'intenzione di non consegnare. A marzo si ripete.



Oggi ho finito di nuovo Prince of Persia, per gradire, ottenendo altri 50G sulla mia gamercard. Ho fatto di tutto per sbloccare due obiettivi, in questa seconda partita, ma ho fallito pure in questo.



Da domani si ricomincia a studiare seriamente, quindi non potro più cazzeggiare tutto questo tempo con la 360. Magari la sera, dopo lo studio, mi dedicherò agli obiettivi. E a finirlo per la terza volta. E magari anche una quarta.

E una quinta volta no?

Facciamo pure sei.



XD


Prince of Persia


Sono un videogiocatore di vecchia data. Avevo quattro anni e già ero seduto al PC di papà, giocando a DooM 2 o Duke Nukem 3D. Il primo solo ed esclusivamente in sua compagnia, il secondo sempre da solo.



Poi è stata la volta di tanti altri giochi, non solo sparatutto.

Fra i tanti, ricordo il buon vecchio Prince of Persia, quello della Brøderbund, insieme al suo seguito. Beh, io non ci giocavo molto spesso, specialmente perché avevo una paura incredibile delle lame che, in maniera impertinente, segavano in due il Principe, così mi limitavo a guardare mentre le mie sorelle giocavano. Poi, più spesso, io giocavo ad Aladdin.



Beh, inutile dire che, quando il remake del primo capitolo di Prince of Persia è uscito su XBOX Live come Prince of Persia Classic, io mi ci sono fiondato su, l'ho comprato e l'ho finito nel tempo di un giorno.



Quindi, arriverò al punto. Martedì mattina mi è arrivato Prince of Persia per XBOX 360, ordinato in UK. Ho cominciato a giocarlo subito. Ho continuato a giocare fino a ora di pranzo. Dopo pranzo ho ripreso a giocare. Ho continuato ininterrottamente fino ad ora di cena. Ok, lo ammetto, mi sono fermato per una mezz'ora o poco più. Ho dovuto collegare il caricatore del notebook e ho dato una mano a configurare un router.



Bene, poi ho continuato fino... boh, fino alle 23? Ok, fino alle 23.

Mercoledì ho ripreso, subito dopo pranzo (mi sono alzato tardissimo). Ho continuato fino ad ora di cena, stavolta senza grosse interruzioni. Dopo cena ho ripreso. Ho finito il gioco poco prima dell'una e trenta circa.



Un full-immersion che ha pagato veramente bene. Ho sbloccato 34 obiettivi su 50, per un totale di 580 punti su 1000.

Beh, appena potrò dovrò ricominciarlo. Mi è piaciuto veramente molto.

E poi devo arrivare a 1000.



Dovrei anche fare un salto al Gamerush, per vedere se hanno Beautiful Katamari e Gears of War 2. Giusto per gradire! XD


Devo scrivere qualcosa


In pratica, sono del tutto sparito.

Cioè, da poco prima di Natale non mi sono più mostrato in pubblico. E ora rieccomi qui, praticamente in privato, a confessarmi col mio blog. Io e lui.



Dunque... visto che esiste un inizio, inizio dall'inizio: il 24 dicembre.

Cena a casa di zia. Tra una battuta e l'altra, una risata di qua, una di là, qualche bicchiere di vino e va là, è già passata la mezzanotte e ci si scambia i regali.

Il 25 dicembre.

Pranzo a casa nostra. Come prima, con l'aggiunta di un buon film nel pomeriggio (Labyrinth, che rivedrò sicuramente presto) e la differenza che le danze si sono concluse verso le 19.

Ora è il primo gennaio.

31 dicembre passato a casa. Un ultimo giorno un po' solitario, c'è stata una diserzione di massa. Ma vabbè, siamo ancora qui, siamo ancora noi, nel 2009.



Ora, facciamo un po' i materialisti e vediamo di rifare un elenco dei regali.

Un elenco del tutto disordinato e casuale.

Un ombrello, uno scaldamani carinissimo, un cappello nero, una cartella per l'università (oh, e chi se l'aspettava XD), auricolari nuovi per l'MP3 (questo, in effetti, era l'unico regalo che avevo chiesto), il libro "Fuori e dentro il borgo" di Luciano Ligabue, mutanda e canottiera grigie, un dopobarba, un profumo e denaro per un totale di 160€.



Io mi sono regalato Burnout Paradise per PS3 e, in un certo senso, anche il portatile. Ok, l'ho preso a ottobre (o era novembre?), ma comunque è stato un regalo che mi son fatto. E mi sono anche regalato la prenotazione dei primi esami: Programmazione I, Inglese e Algebra. In questo ordine. 12 e 16 gennaio per il primo, 22 per il secondo, 13 febbraio per il terzo (non c'è ancora la data per l'orale).



Inoltre, avendo scoperto un simpatico sito britannico di videogiochi, stavo pensando di farmi un ulteriore regalo, magari per il compleanno. Dovrei caricare la PostePay.



E ora... e ora niente. Sto cercando vecchi e nuovi film cyberpunk, mentre perdo tempo con la droga degli ultimi anni: Facebook.

Evvabbè, il primo gennaio lo passerò sui libri. Devo prepararmi per il primo esame.



Ora, siccome sono passate le 2 e non so più che fare (oltre a cercare film cyberpunk e perdere tempo con Facebook), chiudo la pagina del blog e... e?



Vabbè, niente. Cià.


Partenza rimandata

Eggià, la partenza è rimandata a venerdì o domenica, da vedersi.

In questi pochi giorni, quindi, vedrò di cazzeggiare ancora un po' con la mia PSP, per averla bella pronta per affrontare il lungo viaggio di cinque ore che mi aspetta.